mercoledì 11 maggio 2005

Quel gran simpaticone...

Si è sempre lui il nostro gran simpaticone, il nostro caro premier che ci fa ridere e divertire in altre parole:
quello che Indro Montanelli definiva «l’unico bugiardo sincero che conosca».

C'è poco da fare, il riassuntivo elenco che viene fatto in quest'articolo è divertente e quasi non ci si crede che sia arrivato a tanto, ma al di là dei clamori di alcune uscite pindaliche c'è di fondo un personaggio che mette in imbarazzo soprattutto i comici e chi fa ridere di mestiere. Insomma un talento naturale.
«Miscommunicator of the Year», conferito dalla Foreign Press Association; per meriti acquisiti durante il semestre di presidenza italiana.

Insomma questa gente ha capito poco o niente di un grande... un grandissimo... e non mi fate continuare!!!!

Se ce lo leviamo dalle palle sarò costretto a trovarmi un'altro comico preferito. Ma farò lo sforzo, non preoccupatevi.

6 commenti:

Freeariello ha detto...

In effetti a certe "uscite" mi ci ero abituato, ci si facevano tante risate con gli amici...
Dovremo trovarci altre fonti di comicità.

Freeariello ha detto...

L'articolo comunque non è esaustivo, di cazz... ehm... trovate geniali del cavaliere ce ne sono tante altre.
Certo lì si parla "solo" di gaffes... "istituzionali" diciamo, in campo internazionale, ma
come dimenticare ad esempio l'idea di mettere il cavallino rampante alle auto Fiat per rilanciare le vendite all'estero della società!?
Appena me ne viene qualcun'altra ve la dico...

Straus2 ha detto...

Perchè non hai lincato l'articolo?
Sono curioso

il fravecatore ha detto...

io l'articolo l'ho indicato è il link del titolo... come quasi sempre d'altronde!

Freeariello ha detto...

Eccone un'altra calda calda:
E' il terzo trimestre consecutivo che il PIL è in calo... e questo per convenzione pressochè universale si chiama "recessione" ma Lui dice che no, non lo è, e se lo è dipende dalle vacanze pasquali!!!(??)
Grande Silvio! Sei il mio preferito!

Freeariello ha detto...

Ecco altre perle un po' dimenticate:
Secondo il cavaliere può essere "morale" evadere le tasse. Ma ha sostenuto anche che per fare i giudici bisogna essere dei disturbati mentali e che di questi tempi per migliorare un po' la propria condizione economica sarebbe saggio trovarsi un secondo lavoro, magari in nero.
Ora queste sono tutte esternazioni pubbliche, ma come ha detto il bravo Maurizio Crozza recentemente in una trasmissione televisiva, se in pubblico dice queste cose, quando è solo con Previti, che si dicono??
Più che ridere mi viene un po' di appocundria...