sabato 10 dicembre 2005

il contrabbasso


to play
Originally uploaded by febbrile.

Un camera da letto un po' in disordine, sparsi per terra alcune riviste e qualche calzino sporco. In un angolo, appoggiato alla parete, un contrabbasso. La luce nella stanza è soffusa, proviene da un lampada posta nel lato opposto della camera così da proiettare una lunga ombra del contrabbasso fino al soffitto.
Se si osserva bene, sul letto si possono notare alcuni fumetti un po' stropicciati, seminascosti da alcune maglie e una mutanda.
Una maglia sembra muoversi. Un piccolo rumore di carta stropicciata ed ecco sbucare il musetto di un gattino di pochi mesi. Sembra essersi appena svegliato, tant'è che si stiracchia inarcando la schiena e la coda come solo i gatti sanno fare. Si guarda intorno e salta giù dal letto. Si dirige verso l'imponente contrabbasso, ci gira intorno sfiorando con il corpo il legno freddo, poi si ferma e lo annusa. Allora il micetto si siede e comicia a farsi le unghe su quel colosso inerme, continuando un lavoro lasciato in sospeso.


(campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono degli strumenti musicali)

3 commenti:

Freeariello ha detto...

Hai un gatto!?!?!?
(cmq il basso ti dona)

bubusea ha detto...

...ma questa foto è strepitosa!!...e strepitoso è il soggetto (..non solo lo strumento..). Ci possiamo fidanzare???

il fravecatore ha detto...

Caro Freeariello, la storia è inventata... ti ricordi di un contrabbasso a casa mia? :-P

Bubusea grazie per i complimenti, ci possiamo fidanzare quando vuoi... :-)