martedì 23 maggio 2006

questo blog non è chiuso.

La cosa migliore da fare è cominciare da dove abbiamo lasciato: quindi da un maiale con le ali. Sono successe troppe cose dopo quella fotografia, il mio obiettivo nuovo ne ha viste di facce nuove, e qualche volta è rimasto a casa perchè di troppo, come quando siamo andati a mangiare fuori, per la prima volta dopo tre mesi, con l'omone. Per la prima volta mi sono reso conto dei problemi che avremmo dovuto affrontare e della fatica di fare anche una cosa semplice come andare a pranzo fuori. Ci siamo divertiti e siamo stati benissimo e spero tanto che gli vada di rifarlo al più presto. La sensibilità agli arti aumenta, putroppo assieme ai dolori ma sono ottimista e lo è anche lui, anche se ormai si è proprio rotto il cazzo, non ci sono altre parole per raccontarlo.

Stasera gli porto una quiche ai funghi ma ho l'orribile presentimento di una brutta figura colossale, ieri sera, quando l'ho preparata, mi sentivo molto rincoglionito e avrò sicuramente fatto una marea di errori, poi per non portarla già aperta non l'ho assaggiata. Speriamo bene.

Nel frattempo ho partecipato al mio primo meeting di flickr e ho conosciuto altre persone che fino a qualche giorno erano solo dei contatti su un sito. Tra queste persone c'era anche qualcuno che desideravo incontrare da tempo, Amelie -.-, strepitosa ritrattista di flickr.

Mi è mancato scrivere su questo blog.

3 commenti:

Freeariello ha detto...

Ah ci sei!
Mi stavo subaffittando lo spazio... :p

Al prossimo meeting romano spero di esserci anche io :)

il fravecatore ha detto...

ci sono, ci sono e la quiche era buonissima!!!

Peri-Peri ha detto...

sono felice di sapere che l'omone sia uscito e che stia lentamente migliorando, ho una gran voglia di vederlo... spero presto.
Sulla quiche, non avevo dubbi... avevo già avuto modo di apprezzare personalmente.